Addioimpotenza.it, sito sulla disfunzione erettile del prof. Alessandro G. Littara









Home / Articoli / Terapia medica / Le medicine del sesso: terapie a confronto  

Farmacologia e psicoterapia offrono oggi una grande varietà di trattamenti per la disfunzione erettile. Ma come orientarsi in un numero sempre crescente di opzioni? Zoom su quanto c’è di più attuale, e su quello che verrà.

.: Il trattamento della disfunzione erettile: soluzioni a confronto

trazodone

è un antidepressivo con l’effetto collaterale di prolungare l’erezione in 1 soggetto su 10-20.000 circa. E’ stato impiegato nel trattamento della disfunzione erettile senza prove effettive della sua efficacia e il suo meccanismo non è chiaro anche se si ritiene che eserciti il suo effetto primario stimolando i recettori cerebrali della serotonina. In molti ospedali americani il suo uso è proibito. Come la yohimbina, anche il trazodone ha un valore quasi esclusivamente storico

fentolamina

la fentolamina somministrata per via orale blocca l’azione dell’adrenalina, il principale inibitore dell’erezione, provocando l’erezione in uomini affetti da DE lieve. Nota col nome commerciale di Vasomax, nelle prove è risultata fornire risultati migliori dei placebo ma non è mai stata approvata dalla FDA e non è noto se sarà mai immessa sul mercato. Potrebbe eesere utile nei casi di “ansia da prestazione”, nei quali la liberazione di adrenalina ha un ruolo preponderante

yohimbina

agisce sui recettori cerebrali che stimolano l’area coinvolta nella funzione sessuale. Impiegata per molti anni, non esiste prova che la sua efficacia sia migliore del placebo. Il suo uso come terapia della disfunzione erettile è minimo anche perché provoca gravi effetti collaterali, tra i quali palpitazioni e aumento della pressione arteriosa, specialmente nei cardiopatici

apomorfina

l’apomorfina viene impiegata a scopi terapeutici da più di un secolo soprattutto per il trattamento del Parkinson, e per questa indicazione è approvata in numerosi paesi. Somministrata per via orale o intramuscolare con dosi fino a 30 mg, è uno stimolatore dei recettori della dopamina nell’ipotalamo. Nel 1996 l’apomorfina è stata registrata dalla TAP Pharmaceuticals per il trattamento della disfunzione erettile, e la formula è stata rivista per l’uso sublinguale. Nota con il nome di commerciale di Uprima, l’apomorfina è disponibile in Europa e in Asia in dosi da 2 e 3 mg. Gli studi indicano una certa efficacia nel trattamento delle disfunzioni erettili lievi e nei soggetti affetti da DE da meno di due anni. L’apomorfina agisce rapidamente e l’erezione può comparire anche 5 minuti dopo la somministrazione, mentre il 70% dei soggetti degli studi raggiunge l’erezione in 20 minuti circa. Nella somministrazione sublinguale il farmaco si dissolve in circa 10 minuti. Tra gli effetti collaterali i più comuni (al dosaggio di 3 mg) vi sono la nausea e il mal di testa

alprostadil

la somministrazione intrauretrale di alprostadil (noto con il nome commerciale di MUSE) induce un’erezione sufficiente per un rapporto sessuale nel 30-40% degli uomini. Tra gli effetti collaterali noti c’è il dolore locale, anche se solo nel 3-5% dei casi. Il MUSE è stato introdotto come terapia della disfunzione erettile nel 1997, dopo studi che hanno dimostrato la sua relativamente scarsa efficacia ma anche la sua ridotta pericolosità. L’incidenza dei casi di priapismo (erezione prolungata) è irrilevante, e in uno studio condotto su 1.373 soggetti con somministrazione non ospedaliera nessuno ha riportato casi di priapismo. La somministrazione intrauretrale, per quanto meno critica di quella intracavernosa, è comunque abbastanza complessa e richiede un minimo di formazione e di competenza. Le dosi variano in genere tra 500 e 1000 mg. L’azione è relativamente rapida, ma in genere la perdita di erezione avviene in 1 ora. Il trattamento con alprostadil in associazione con uno strumento costrittivo (Actis) posto alla base del pene e volto ad aumentare la concentrazione intracavernosa e diminuire l’assorbimento sistemico, è attualmente in fase di studio. Il trattamento con alprodstadil è indicato per i pazienti trattati con nitrati e che non sono disponibili alla terapia con iniezione peniena

iniezioni peniene

per questo tipo di uso i componenti più frequenti sono la papaverina, la fentolamina e l’alprostadil, che da soli o combinati sembrano produrre buoni risultati. L’uso di componenti combinati è preferibile all’applicazione del singolo agente per minimizzare gli effetti collaterali e potenziare l’efficacia - per esempio l’uso combinato di papaverina, fentolamina e alprostadil si è dimostrato più efficace dell’alprostadil ad alto dosaggio, e provoca una minore incidenza di erezioni dolorose. Tra gli svantaggi troviamo il tipo di somministrazione, che richiede una certa perizia, la fibrosi del pene e un’incidenza maggiore di casi di priapismo

creme e gel

alcune società farmaceutiche stanno sviluppando terapie per la DE in forma di gel da applicare al pene per provocare l’erezione. Gli effetti collaterali sono minimi e la somministrazione non è problematica come quella per iniezione, tuttavia gli studi iniziali non sono ancora riusciti a dimostrare l’efficacia di questo trattamento nella cura della popolazione generale affetta da disfunzione erettile

.: Disfunzione erettile

È un mercato in forte espansione a causa dell’invecchiamento generale della popolazione, per esempio si stima che nel 2025 ne soffriranno 350 milioni di uomini. Negli Stati Uniti ne soffrono 30 milioni di persone, nel mondo 150 milioni.

disfunzione sessuale

nome

produttore

principio

stato

disfunzione erettile

Viagra®

Pfizer, USA

sildenafil, inibitore della PDE5

approvato negli USA e nella UE

disfunzione erettile

Cialis

Lilly ICOS, USA

tadalafil, inibitore della PDE5

approvato negli USA e nella UE

disfunzione erettile

Levitra®

Glaxo-
SmithKline, USA

vardenafil, inibitore della PDE5

approvato negli USA, in via di approvaz. nella UE

disfunzione erettile

Alibra®

Vivus, USA

alprostadil e prazosin

la NDA* è stata ritirata sia dall’FDA** sia dalla UE

disfunzione erettile

Alprox-
TD®

NexMed, USA

crema a base di alprostadil

in attesa di approvaz. negli USA

disfunzione erettile

Apomor-
phine

Nastech/
Pharmacia
USA

apo-
morfina per via nasale

in attesa di approvaz. negli USA

disfunzione erettile

GPI 1485

Guilford, USA

neuroim-
munofiline

 

in attesa di approvaz. negli USA

disfunzione erettile

VML 670

Vernalis Group, UK

antagonista del recettore 5-HT1A

 

in attesa di approvaz. negli USA

disfunzione erettile

TA-1790

Vivus, USA

inibitore della PDE5, sommini-
strazione orale e trans-
uretrale

in attesa di approvaz. negli USA

disfunzione erettile

PT-141

Palatin Technologies, USA

spray nasale a base di ormone melanocita stimolante

inizio sperim. sull’uomo

disfunzione erettile

HMP12

MDI, USA

antagonista dei recettori alfa adrenergici

sperim. pre-clinica

disfunzione erettile

Topiglan®

MacroChem, USA

crema a base di alprostadil

sospeso

disfunzione erettile

Topiglan Gel®

MacroChem, USA

crema a base di alprostadil

sospeso

disfunzione erettile

Vasomax®

Zonagen, USA

fentolamina mesilato

sospeso

*NDA, New Drug Application, richiesta di approvazione da parte dell’FDA per un nuovo farmaco
**FDA, Food & Drug Administration, ente statunitense preposto all’approvazione dei nuovi farmaci

le opzioni terapeutiche a confronto

trattamento

costo € (indicativo)

vantaggi/
svantaggi

raccomanda-
zioni

terapia psicosessuo-
logica

50-100/
seduta

non invasiva, coinvolge il partner se la terapia è di coppia, curativa/lenta, resistenza del partner, non efficace se in presenza di causa organica

può essere associata ad altri trattamenti

sildenafil (Viagra)

10/
compressa

dosaggio orale, efficace/la cardiopatia è una controindicazione, non è compatibile con i nitrati. Attesa di ca. 40 minuti per l’effetto

verificare attentamente le controindicazioni

alprostadil transuretrale

25/dose

terapia locale, pochi effetti collaterali/moderata efficacia (43-60% con Actis), richiede abilità, provoca dolore locale

trattamento secondario

alprostadil intra-
cavernoso o papaverina, fentolamina

5-45/dose

molto efficace (fino al 90%), pochi effetti collaterali/richiede l’iniezione locale, può causare priapismo o fibrosi, dolore locale

trattamento secondario

pompe

150-450/
pompa

poco costosa, scarsi effetti collaterali sistemici/
erezione innaturale, provoca seri problemi congestivi

trattamento secondario

chirurgia vascolare

mutuabile

curativa/risultati scarsi nei soggetti più anziani con malattia generalizzata, richiede anestesia spinale

adatta a soggetti giovani con DE congenita o di origine traumatica

fonte: New England Journal of Medicine


inibitori della fosfodiesterasi 5: gli induttori dell’erezione

 

Viagra® (sildenafil)

Cialis™ (tadalafil)

Levitra® (vardenafil)

produttore

Pfizer

Lilly ICOS

GlaxoSmithKline

situazione

in commercio (1998)

sul mercato nel 2003

sul mercato nel 2003

durata dell’effetto

4 ore

36 ore

4 ore

inizio dell’effetto

30-60 minuti

16 minuti

40 minuti

interazione con il cibo

l’efficacia diminuisce con l’assunzione di alcuni alimenti

nessuna

non ne è stata resa nota alcuna

effetti collaterali

mal di testa, indigestione, visione in blu, vampate al viso

mal di testa, indigestione

mal di testa, indigestione, vampate facciali

pagina aggiornata a martedì 11 marzo 2014
.: falloplastica
.: eiaculazione precoce
.: circoncisione
.: impotenza
.: infertilità
Vai alla sezione speciale: Impotenza, istruzioni per l'uso.
Segui le news di Andrologia
Linea diretta con il prof. Alessandro Littara
AndroTweet by www.androweb.it
note legali | condizioni di utilizzo del sito | area riservata | mappa del sito | rassegna stampa
© 2003-2014 addioimpotenza.it, tutti i diritti riservati | P.IVA: 01658220460 | sito aggiornato al 18/10/2014 | torna su | facebook activity

disclaimer: le informazioni fornite da questo sito intendono supportare, e non sostituire, la relazione
tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento